“Acqua oro del futuro”

L’acqua è un diritto importante, risparmiarla è un dovere. Nelle abitudini domestiche lo spreco d’acqua potabile è costante, il risparmio è possibile ed il ruolo del cittadino è fondamentale. Dalle parole ai fatti. Ne è passata di acqua sotto i ponti da quando, erano i primi anni ’90, Pucci lanciò sul mercato la prima cassetta a doppio tasto della storia, la eco che ha poi fatto una lunga strada fino alle eco Matic ed eco Sfioro di oggi. Lo slogan con cui il prodotto venne fatto conoscere era “Acqua, oro del futuro”: un concetto in netto anticipo sui tempi, e che sarebbe diventato fondamentale nella consapevolezza ecologista. La eco era la prima cassetta a consentire e promuovere un forte risparmio idrico giornaliero, con riduzione dei costi, sia ambientali sia economici, per le famiglie e tutta la collettività. Il doppio pulsante di scarico eco a 9 o 4 litri oppure a 6 o 3 litri, permette di usare tutta l’acqua che serve, quando serve, senza sprechi e risparmiare decine di litri al giorno. La doppia scelta, ovvero quanta acqua scaricare, nel corso del tempo è diventata disponibile in tutte le tipologie di cassette Pucci, dalla eco esterna ai sistemi Modulo e Rapido con cassetta pre-montata, fino alla eco Matic per i servizi a uso collettivo di alberghi, ristoranti, ospedali, e alla super tecnologica e d’avanguardia eco Sfioro, la cassetta con placca senza tasti a comando “touch”. Dal 1990 ad oggi, la cassetta Pucci eco si è evoluta e differenziata per consentire in tutti i contesti un uso consapevole del nostro bene più prezioso, l’acqua.

Per saperne di più:

PUCCIPLAST Spa
Strada Alessandria, 9
15044 Quargnento (AL)
Tel 0131 219130
Sito Web www.pucciplast.it
E mail: pucci@pucciplast.it

Circa l'autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate:

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter e resta sempre informato. Iscrivendoti, dichiarerai di aver letto e accettato l'Informativa sulla Privacy.














Edilbuild su Facebook

Edilbuild su Twitter

Proposte d’Acquisto