NEWS E PROFESSIONISTI: chi organizza l’ufficio di Direzione Lavori e con quali compiti?

NEWS E PROFESSIONISTI: chi organizza l’ufficio di Direzione Lavori e con quali compiti?

Che cos’è l’ufficio di direzione lavori, da chi è composto?
Spetta al Responsabile del Procedimento, l’organizzazione dell’ufficio di direzione dei lavori, contemplato dal comma 3 dell’art. 101 del d.lgs. 50/2016 e smi. In generale l’ufficio di Direzione Lavori interessa soprattutto quelle aziende che di sovente realizzano lavori, talvolta sono anche direttamente le Stazioni Appaltanti.
L’ufficio di Direzione Lavori si compone delle seguenti figure:
• Direttore dei Lavori: che verifica la corretta esecuzione dei lavori e ne cura il coordinamento;
• Direttore operativo: effettua la verifica sulla qualità dei lavori;
• Ispettore di cantiere: esegue la sorveglianza del cantiere, effettua misurazioni e varie.
In genere il direttore dei lavori ha il ruolo di pubblico ufficiale, ovvero se professionista è un incaricato di pubblico servizio. Il Direttore dei Lavori svolge le mansioni di applicazione delle norme tecniche e deontologiche.
Il Direttore dei lavori:
1. Non ha alcun potere negoziale che è in testa alla sola Stazione Appaltante;
2. Lavora nell’interesse della Stazione Appaltante o committente che lo ha nominato;
3. Può ordinare in accordo con il Rup,mediante ordine di servizio modifiche o buona esecuzione dei lavori;
4. è responsabile per le mansioni contabili verso la Corte dei conti ;
Il Direttore dei lavori esercita una serie di mansioni che parte dalla parte di esame del progetto e si conclude con il collaudo dei lavori finale. Quali sono le più importanti mansioni? Vediamole:
• Verifica la conformità urbanistica del progetto e le relative autorizzazioni rilasciate;
• verifica il progetto e acquisisce la validazione;
• verifica il contratto di appalto;
• verifica i requisiti di idoneità tecnica ed amministrativa dell’esecutore;
• Acquisisce e da il parere preventivo sui contratti e prezzi riconosciuti ai subappaltatori;
• Verifica il cronoprogramma dei lavori;
• Verifica il progetto dei ponteggi, verifica i manuali delle attrezzature e dei macchinari;
• Si coordina con il CSE Coordinatore della Sicurezza in fase di Esecuzione;
• Verifica la disponibilità delle aree oggetto dei lavori;
• Verifica l’avanzamento degli esproprio;
• Coordina ed è responsabile dell’ufficio di direzione dei lavori;
• Verifica le polizze poste a garanzia dell’appaltatore;
• Redige il verbale di consegna dei lavori;
• Valutazione di eventuali interferenze delle lavorazioni;
• Verifica l’adeguatezza del cartello di cantiere, delle figure tecniche riportate sugli stessi;
• Fa il controllo tecnico e qualitativo dei lavori;
• Redazione della contabilità dei lavori mediante la corresponsione di acconti e della relativa liquidazione del corrispettivo all’esecutore;
• Tiene i rapporti con l’appaltatore dei lavori;
• Verifica realizzazione dei lavori e la loro conformità con i materiali riportati nel progetto approvato;
• Acquisisce la documentazione tecnica e la relativa certificazione a fine lavori;
• Prepara i documenti per la redazione del relativo collaudo.

Leggi anche: LA DIREZIONE LAVORI: cosa succede se l’appaltatore non presiede alla consegna dei lavori? o anche GESTIONE APPALTI- LA DIREZIONE LAVORI: la convocazione dell’Impresa per la consegna dei lavori.

Circa l'autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate:

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter e resta sempre informato. Iscrivendoti, dichiarerai di aver letto e accettato l'Informativa sulla Privacy.














Edilbuild su Facebook

Edilbuild su Twitter

Proposte d’Acquisto