giovedì, Febbraio 22, 2024

LAVORI PUBBLICI : Gare d’Appalto le cause di esclusioni per vizi legati ai requisiti dei concorrenti

Vediamo, in questo approfondimento, quali sono le cause di esclusioni più ricorrenti, legate alla mancanza del possesso dei requisiti da parte del concorrente.

 Le più comuni sono:

  • La mancata applicazione dei contratti collettivi di lavoro ai propri dipendenti;
  • Il mancato possesso della Soa, qualora richiesto, in genere per importi di gara > 150.000 euro
  • La mancanza di alcuni requisiti del concorrente tra quelli per lavori di importo < 150.000 euro;
  • La mancata redazione di dichiarazioni che riguardano l’inesistenza delle cause di esclusione previste dal disciplinare di Gara e dalle normative vigenti;
  • La carenza di requisiti del concorrente che riguardano: l’idoneità professionale, di requisiti inerenti la progettazione  (qualora trattasi di gare d’appalto integrali), la carenza di requisiti speciali previsti nelle gare proposte da alcuni enti che sono giuridicamente settori speciali, carenza di requisiti negli appalti misti.
  • L’avvalimento con la mancata presentazione del contratto, oppure l’avvalimento del concorrente con più imprese ausiliare per ogni categoria, ovvero l’utilizzo della stessa ditta ausiliaria da più concorrenti. 
  • La mancata  o tardiva risposta alla Commissione di gara, qualora questa, fa richiesta di comprovare i requisiti dichiarati, dopo il sorteggio nella procedura di gara.

E’ importante fare le dovute verifiche da parte delle Imprese concorrenti, prima della chiusura e la spedizione dei plichi contenenti le offerte di gara.

 

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here